IL DIVER SECONDO TISSOT

Nella collezione Tissot sono presenti diversi orologi, un range di categorie che riesce a coprire le esigenze di chiunque e all’interno di questo range non può mancare un diver dalla resistenza alla pressione di 300 metri, il Seastar 1000 (non lasciatevi ingannare dal numero 1000, questo rappresenta i piedi:1000 ft) con calibro Powermatic 80; quest’ultimo ormai diffusissimo sugli orologi di casa Swatch.

Le forme caratteristiche del diver si ammorbidiscono grazie ai dettagli estetici che lo rendono adatto non solo all’attività subacquea ma anche all’utilizzo giornaliero.

La percezione qualitativa di quest’orologio ma al suo interno nasconde un dettaglio che potrebbe far storcere il naso a qualcuno.

LE CARATTERISTICHE DEL SEASTAR 1000

Tissot Seastar 1000

L’orologio si presenta con una bella e massiccia cassa in acciaio 316L da 43 mm di diametro e 12,70 mm di spessore con lavorazione lucida sulla parte superiore e satinata sui fianchi con inserti lucidi; le anse sono dritte e abbastanza sporgenti con tagli netti e senza bisellature; una vera e propria cassa robusta che sottintende un’ottima resistenza.

Tissot Seastar 1000

Sulla parte superiore troviamo la ghiera girevole unidirezionale a 120 scatti con inserto in ceramica con dot luminescente a ore 12 e scala dei minuti visibile fino ai 20, per poi mostrarsi a intervalli di cinque.

Interno alla ghiera si mostra un vetro zaffiro piatto con trattamento antiriflesso su un lato che garantisce un’ottima leggibilità del quadrante.

A ore 3 sporge dalla carrure la corona a vite con loto Tissot protetta da spallette che danno proprio quella sensazione di sicurezza e protezione.

Tissot Seastar 1000

Anche il fondello è a vite e mette in bella vista il movimento grazie al suo oblò inserito all’interno di una cornice in acciaio sulla quale sono incise diverse indicazioni riguardanti l’orologio.

L’orologio può essere dotato di cinturino in caucciù o tessuto per un look più tecnico oppure di bracciale con chiusura a farfalla per un utilizzo giornaliero.

IL QUADRANTE

Il quadrante è disponibile in blu o nero, entrambi con effetto degradé che regala degli interessanti effetti luce quando colpiti dal sole.

Sul lato esterno si può distinguere il rehaut dei minuti di colore bianco su una base nera opaca che contrasta con la lucentezza del fondo del quadrante.

Tissot Seastar 1000

Attaccati al rehaut troviamo gli indici a bicchierini alternati a quelli a bastone sui quarti (a eccezione del triangolo a ore 12), tutti riempiti in SuperLuminova BGW9, così come le lancette dalla larghezza accentuata; la sfera dei secondi invece si presenta a lollipop dalle dimensioni ridotte con contrappeso sulla parte opposta a indicare la T di Tissot.

A ore 6 troviamo la finestra data, dalla non convenzionale forma circolare e ben proporzionata, proprio sotto la scritta Seastar powermatic 80; a ore 12 invece possiamo notare il nome del marchio stampato in bianco.

Tutto sembra ben studiato e dimensionato all’interno del quadrante.

IL MOVIMENTO

Come ormai siamo abituati a vedere sulla maggioranza degli orologi del Gruppo swatch, il calibro interno di questo orologio è il noto Powermatic 80, un movimento derivato da ETA 2824 ma con alcune modifiche che consentono una riserva di carica di ben 80 ore.

Le modifiche toccano soprattutto la riduzione del numero di A/h che passa dai 28.800 di ETA 2824 ai 21.600 del powermatic 80

Nel caso specifico del Seastar 1000, il numero di rubini è di 23 e questo significa che, oltre alla spirale in silicio, anche lo scappamento è in materiale sintetico; esiste infatti la versione del Powermatic 80 con 25 rubini e scappamento standard.

Un movimento che divide il pubblico anche perchè non presenta la regolazione sopra al bilanciere e questo suggerisce di rivolgersi ai centri specializzati swatch.

CONCLUSIONI

Cosa dire di questo diver? Non credo ci sia tanto da criticare; il Tissot seastar 1000 ha una qualità indiscutibile ed è venduto a un prezzo onesto, 675€ per la versione con cinturino in caucciù (prezzi maggiori invece per la versiona con bracciale o con cinturino in tessuto).

Il movimento può piacere o meno; personalmente non provo entusiasmo per questo tipo di calibro nella versione con scappamento in materiale sintetico.

Nonostante tutto, si potrebbe sorvolare su questo aspetto quando si riesce ad acquistarlo a un prezzo più basso di quello di listino, infatti non è difficile trovarlo a un costo ridotto su Amazon.

2 thoughts on “Seastar 1000 Powermatic 80 di Tissot

    • Si, si chiama Seastar 1000 Powermatic 80 Silicium infatti.
      Quello argomento dell’articolo è il Seastar powermatic 80.
      La versione Silicium, con scappamento standard da 25 rubini, costa 780€ nella versione con cinturino in tessuto, 830 con bracciale in acciaio.
      Magari lo specifico meglio all’interno dell’articolo.
      Grazie per il tuo commento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>