CORONAMENTO DI UN ANNO SIGNIFICATIVO

Il 2020 è stato senza dubbio un anno da ricordare per Tag Heuer, Maison con sede a La Chaux-de-Fonds, culla dell’orologeria mondiale. Si, perchè durante tutto questo anno si è celebrato il 160° anno dalla sua nascita e lo si è fatto con la realizzazione di alcuni orologi celebrativi dell’evento; per ultimo, un nuovo cronografo in due combinazioni di colori, il terzo modello della serie dei 160 anni dalla fondazione.

Un nuovo segnatempo, il TAG Heuer Carrera Sport Chronograph 160 Years Special Edition, ispirato dal classico Heuer “Dato 45”, il primo cronografo Heuer con datario girevole.

Come quello del 1965, questo TAG Heuer del 2020 presenta la finestra data a ore 12 sul quadrante.

Queste le parole di Catherine Eberlé-Devaux, direttrice del dipartimento Heritage di TAG Heuer: «È stato affascinante – un vero privilegio – avere l’occasione di passare in rassegna i modelli di spicco della collezione Carrera durante la selezione per il nostro anniversario. La scelta del 3147N  (referenza interna per il Carrera “Dato 45”) è stata audace, poiché ha rappresentato per il nostro team di designer una sfida tesa alla creazione di un quadrante dal cronografo nitido e leggibile, con un datario in posizione insolita. Hanno aggiornato e migliorato brillantemente una vera icona».

CARATTERISTICHE DEI DUE CARRERA

Cassa in acciaio 316L da 44 mm di diametro, dall’aspetto massiccio e con un mix di lavorazioni lucide e satinate; si presenta sormontata da una lunetta fissa in ceramica con scala tachimetrica in due diverse colorazioni, nera o blu con incisioni in bianco.

fondello Carrera 160° anniversario

Il suo quadrante è mostrato da un vetro zaffiro bombato e smussato con trattamento antiriflesso su entrambi i lati. Stesso materiale, zaffiro, per il fondello a vite che mostra il movimento di manifattura con attorno le incisioni recanti le informazioni principali dell’orologio, tra le quali l’indicazione “One of 1860” a indicare la tiratura limitata.

carrure Carrera 160° anniversario

Come da copione sui cronografi, i due pulsanti laterali di azionamento e azzeramento del meccanismo con al centro la corona; l’impermeabilità dichiarata è di 100 metri.

Particolarmente studiato il bracciale con maglie ad H, finemente smussate sulle parti interne, con fibbia déployante in acciaio inossidabile con doppio pulsante di sicurezza.

bracciale Carrera 160° anniversario

Due differenti quadranti per il Carrera Sport, entrambi con finitura satinata circolare, in bianco o blu. Al suo interno notiamo i tre contatori; a ore 3 e 9, rispettivamente minuti e ore crono con effetto “azurage”, di colore nero sul fondo bianco mentre sono bianchi sul fondo blu. A ore 6 invece troviamo il contatore dei secondi continui di colore bianco su fondo bianco e blu nell’altra versione.

Le sfere a bastone e gli indici del giro delle ore applicati sono rodiati con inserti in SuperLuminova mentre la sfera dei secondi cronografici è laccata rossa.

Ciò che caratterizza questo orologio è sicuramente l’apertura data di colore rosso a ore 12, come dal segnatempo a cui si ispira.

Carrera 160° anniversario

Per ultimo, il logo Tag Heuer che spicca sempre a ore 12 rodiato con la scritta Carrera.

IL MOVIMENTO

movimento Carrera 160° anniversario

Interamente di manifattura con ben 168 componenti, tra cui ruota a colonne e frizione verticale che migliora la precisione delle funzioni di avvio e di arresto del cronografo nonché il movimento della lancetta dei secondi cronografici.

Il Calibre Heuer 02 è un calibro automatico che può vantare una certificazione COSC e che conta 33 rubini e 28.800 alternanze l’ora con una riserva di carica di 80 ore.

Degne di nota sono sicuramente le finiture; infatti è ben visibile una lavorazione a Côtes de Genève, un rotore con trattamento nero e incisioni del modello del calibro e della ruota a colonne di colore rosso.

CONCLUSIONI

Carrera 160° anniversario

Il Carrera del 160° anniversario è un orologio in perfetto stile Tag Heuer; sportività innata e qualità costruttiva sono innegabili.

Tutta questa bellezza ha un costo però che si traduce in 5.600 euro che, se pensiamo alla serie limitata di 1860 pezzi per variante e al movimento interamente di manifattura, è una cifra corretta.

Carrera 160° anniversario

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>