IL RETRO SPORT WATCH DAI COLORI PSICHEDELICI

Stile che rievoca la fine degli anni Sessanta e dei primi anni Settanta. Christopher Ward non smette di produrre pezzi interessanti e proprio questo 30 Ottobre lo fa con un nuovo cronografo, il C65 Chronograph, il primo a far parte della famiglia C65 Trident degli orologi da immersione retrò.

Ciò che lo rende particolare, è soprattutto un uso audace del colore e un contatore in stile regata. Possiamo definirlo un mix di stili che vanno incorporano elementi retro-dive, sport motoristici e orologi da regata.

Fiere le parole di Mike France, CEO e co-fondatore di Christopher Ward: “L’orologio è una celebrazione del colore e dello spirito audace e ottimista dell’epoca. Ma non commettere errori, questo è anche un cronografo all’avanguardia che ti offre una vasta gamma di opzioni di cronometraggio”.

C65 Chronograph

Un bel cronografo ispirato ai design di fine anni Sessanta, periodo influenzato da pop art e musica pop; continua Mike france: “Pensala in questo modo. Gli anni ’60 stanno volgendo al termine, gli anni ’70 incombono e tutto è diventato un po ‘più rumoroso. Ci stiamo dirigendo verso il glam rock e il cronografo C65 è il tipo di orologio che David Bowie potrebbe indossare mentre si reca a una sessione in studio a Soho. Potrei non essere d’accordo con Tony Blair su tutto, ma su questo sono d’accordo: siamo al meglio quando siamo più audaci”.

Sull’illustrazione del C65 Chronograph creata dai “re del colore”, Craig & Karl, queste le parole di France: “Abbiamo contattato Craig e Karl con l’idea. Sono tornati con un’illustrazione così sorprendente che l’abbiamo inserita nella parte anteriore della nostra rivista Loupe. Si parla persino di realizzare un cronografo C65 unico in base al loro design“.

CARATTERISTICHE DEL C65 CHRONOGRAPH

C65 Chronograph

La cassa del nuovo C65 Chronograph è in acciaio 316L la quale presenta il classico mix di finiture satinate che si alternano a quelle lucide dei biselli sui fianchi della carrure.

Le sue dimensioni sono di 41 mm di diametro per 15 mm di spessore con un lug to lug di 47,10 mm.

C65 Chronograph

La caratteristica di retro-diver è viva sulla lunetta in alluminio di colore blu con indici e numeri arabi presenti a intervalli di cinque minuti mentre predomina a ore 12 il triangolo di riferimento luminescente; il vetro non avrebbe potuto che essere zaffiro ma di tipo “glass box”.

Invece, la caratteristica cronografica è mantenuta dalla presenza dei pulsanti cronografici ai lati di una corona a vite con logo in rilievo su fondo sabbiato. Questa, garantisce una impermeabilità di 150 metri; garanzia rafforzata anche dalla presenza di un fondello a vite sul quale spicca il movimento grazie al vetro see-through circondato da un anello in acciaio sul quale troviamo tutte le informazioni principali dell’orologio.

C65 Chronograph

Disponibile in tre versioni, due con cinturino in pelle vintage o caucciù stile Tropic, entrambi con fibbia ad ardiglione in acciaio e una con bracciale completamente in acciaio a sgancio rapido.

IL QUADRANTE

C65 Chronograph

Dal punto di vista del quadrante invece, troviamo uno sfondo di colore azzurro con la scala tachimetrica in bianco sulla parte che occupa il rehaut.

La cura dei dettagli si mostra soprattutto sugli indici applicati che presentano una lavorazione lucida sulla parte superiore e satinata su quelle laterali.

Il bi-compax azzuré si mostra a ore 3 e 9 a indicare i minuti crono e i secondi continui, con il primo che si presenta colorato di azzurro e rosso e fa riferimento alla regata indicando appunto il classico “5 minuti allo start”.

Le sfere colore acciaio sono riempite di SuperLuminova X1 GL C1 e l’unica a differire è quella dei secondi crono di colore arancio.

C65 Chronograph

Completa a ore 6 un’apertura data con cornice stampata e, come gli ultimi modelli di Christopher Ward, il marchio a ore 12; trovo che questa scelta sia molto più bella dal punto di vista estetico rispetto al suo posizionamento a ore 9 come avveniva in precedenza.

IL MOVIMENTO

Come anche il C60 Chronograph presentato qualche settimana prima, questo C65 Chronograph è alimentato da un movimento automatico cronografico Sellita SW510 BH a.

Un calibro da 27 rubini e con 28.800 alternanze orarie che garantisce una riserva di carica di circa 48 ore.

Lo scarto giornaliero dichiarato è di +/-20 secondi ma, come spesso accade, la precisione è sempre molto migliore di quella dichiarata.

CONCLUSIONI

Un 2020 molto movimentato per Christopher Ward con la presentazione di diversi modelli degni di nota, dal supercompressor a questo C65 Chronograph.

Pur elevandosi su un livello superiore nell’orologeria e ritagliandosi il proprio spazio e la propria fetta di mercato, riesce sempre a mantenere i suoi prezzi davvero molto competitivi.

Nel caso di quest’ultimo prodotto, il suo prezzo è di 2030 euro per la versione con cinturino in pelle o Tropic mentre occorrono 2160 euro per la versione con cinturino in acciaio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>