LA LINEA HERITAGE DI LONGINES

In casa Longines non sanno rimanere con le mani in mano, anche durante i periodi più duri come questo, caratterizzato da pandemia a livello mondiale e lockdown a macchia di leopardo. La linea della tradizione di Longines, della serie Heritage, accoglie due nuovi orologi dal design che non smentisce la cura nei dettagli della Maison di casa Swatch.

I due nuovi pezzi che impreziosiscono la collezione sono il Legend Diver Watch, disponibile in due nuove colorazioni e il modello Avigation BigEye, tipico segnatempo da pilota con forti richiami al passato nonostante i materiali moderni.

Le peculiarità dei due modelli, dallo stile vintage, risiedono nelle seguenti caratteristiche: per il Legend Diver, la doppia colorazione e il quadrante totalmente rinnovato nonostante sia erede di uno dei primi orologi subacquei della Casa; per il modello Avigation BigEye, riedizione di un cronografo degli anni ‘30, la cassa in titanio, il contatore dei trenta minuti sovradimensionato e la dotazione di un movimento cronografico esclusivo con spirale in silicio.

LEGEND DIVER WATCH

Sono passati anni dal primo sub di Longines del 1959 e proprio sul finire di questo 2020 presenta un modello ispirato da quelle forme; un processo che ha inizio nel 2007.

Il nuovo Diver della “Clessidra Alata” ha la cassa in acciaio da 42 mm di diametro; sul suo fianco troviamo ben due corone, entrambe a vite con disegno a reticolo, che servono una per la messa in ora mentre l’altra per la rotazione della ghiera interna.

Heritage Legend Diver

Inutile dire che essendo un diver la leggibilità è una priorità e in questo caso questa è esaltata da un vetro zaffiro multistrato glassbox.

Anche il fondello è a vite e mostra in bella evidenza l’immagine di un sub in rilievo, davvero un bellissimo dettaglio. La garanzia di una impermeabilità di 300 metri è ampiamente rispettata; non male per un orologio che vuole essere vintage.

Heritage Legend Diver

La novità riguarda le nuove colorazioni dei quadranti, disponibili in blu o marrone con finitura fumè, sui quali spiccano i numeri arabi ai quarti sottolineati da rettangoli luminescenti e gli indici interrotti da quadrati in SuperLuminova.

Sulla parte più esterna, la ghiera è di colore nero con numeri arabi ai quarti, eccezion fatta per l’indice delle 12 che presenta il classico triangolo diver, e indici a intervalli di cinque minuti. Completano il tutto una finestra data davvero molto curata, con sfondo nero e numero nella stessa colorazione degli indici, e la presenza di sfere rodiate lucide con SuperLuminova.

I cinturini in dotazione di questi due nuovi modelli sono in pelle ma differiscono per la lavorazione a seconda della versione: pelle marrone per quella con quadrante marrone mentre pelle blu strutturata (sembra quasi cordura) per la versione con quadrante blu; entrambi hanno fibbia in acciaio.

MOVIMENTO DEL LEGEND DIVER

Movimento meccanico a carica automatica L888.5 di derivazione ETA A31.L11 (più noto come 2892-A2) con spirale in silicio, il che garantisce una certa capacità amagnetica.

Il calibro si presenta con 21 rubini e un numero di alternanze orarie pari a 25.200 garantendo una riserva di carica di circa 64 ore.

AVIGATION BIGEYE

Heritage Abigation BigEye

Evidenti richiami ai pilot degli anni ‘30, come tradizione Heritage comanda, rinnovati dai materiali contemporanei come la cassa in titanio da 41 mm di diametro.

Parlando di cronografo, si caratterizza per la presenza dei pulsanti cronografici a pompa ai lati di una corona zigrinata con la scritta Longines in rilievo. Anche per i pilot watches la caratteristica della leggibilità del quadrante è un requisito fondamentale e in questo orologio è rispettato grazie alla presenza di uno zaffiro multistrato con trattamento antiriflesso.

Heritage Abigation BigEye

Dettagli di altro livello anche sulla parte nascosta dell’orologio, ovvero il fondello a vite sul quale spicca una ricca incisione di un aereo contornato da raggi.

Heritage Abigation BigEye

Ciò che dà un carattere esclusivo all’orologio è il suo quadrante blu petrolio con finitura grené. Si presenta con un giro delle ore a numeri arabi con SuperLuminova, rivestimento presente anche sulle sfere centrali a bastone sabbiate di ore e minuti.

Heritage Abigation BigEye

Non si può non evidenziare la presenza dei tre contatori, come da copione sulla maggior parte dei cronografi; la particolarità, che dà il nome il nome all’orologio stesso, è la grandezza del sottoquadrante dei 30 minuti cronografici sovradimensionato a ore 3. Gli altri contatori a ore 6 e 9 svolgono le funzioni di ore cronografiche e secondi continui.

È bello notare come la lavorazione guilloché e il colore nero di questi interrompono il blu petrolio predominante del quadrante.

A completamento dell’orologio, troviamo un cinturino in pelle marrone naturale dall’aspetto vintage con fibbia ad ardiglione in acciaio.

IL MOVIMENTO DEL BIGEYE

A movimentare questo splendido cronografo ci pensa il calibro L688 di derivazione ETA A08.L01.

Si tratta di un movimento cronografico automatico con 27 rubini, 28.800 alternanze l’ora  e riserva di carica di 54 ore circa; come per il precedente anche qui la spirale è in silicio per migliorare la resistenza ai campi magnetici ed è presente pure l’innesto cronografico con ruota a colonne.

CONCLUSIONI

Non capisco dove Longines tragga ispirazione per i suoi segnatempo, soprattutto per quelli della linea Heritage, ma sono sincero quando dico che sta presentando dei modelli di orologi di una bellezza disarmante.

Quest’anno ha arricchito la propria collezione Heritage con dei pezzi di alto livello tecnico e qualitativo oltre che caratterizzati da un design degno di nota.

Personalmente, adoro quegli orologi con rimandi agli anni passati ma rivisti in chiave moderna (vedi la serie Tuxedo o Spirit) e con questi due esemplari, non posso che complimentarmi con la Maison; non trovo difetti di nessun tipo e tutto sembra perfettamente bilanciato.

Anche dal punto di vista dei prezzi praticati, per il blasone del marchio, sembrano in linea con quanto ha da offrire.

2280 euro per il Legend Diver, 3.290 euro invece per il modello Avigation BigEye.

2 thoughts on “Longines Heritage, la famiglia si allarga

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>