SPINGERSI OLTRE IL LIMITE

Si sa, il Giappone è la patria del quarzo e i due maggiori marchi che lottano per la contesa del titolo di azienda con gli orologi più precisi e affidabili al mondo sono Seiko e Citizen. Quest’ultimo, tuttavia, può sicuramente vantarsi della realizzazione dell’orologio più preciso al mondo, il Caliber 0100, un raffinato esempio di come la spinta della concorrenza possa portare alla creazione di opere ambiziose come questa.

In più, Citizen da oltre quarant’anni cerca sempre di migliorare i propri segnatempo, aggiungendo nuove tecnologie come l’ormai famoso sistema Eco-Drive, ovvero un meccanismo che fa muovere l’orologio grazie alla ricarica della luce, evitando il consumo di batterie dalla durata irrisoria e perchè no, volgendo lo sguardo alla salvaguardia ambientale.

Dopo aver raggiunto questo importante traguardo, l’Azienda ha deciso di spingersi oltre, cercando di raggiungere la massima precisione possibile per un orologio. Il risultato si è tradotto nel Caliber 0100, un traguardo che spinge Citizen alla vetta dei leader mondiali dell’orologeria.

Caliber 0100

La realizzazione di questo movimento da record ha permesso all’azienda giapponese di poter battere sulla precisione marchi, anche molto blasonati, quali Longines, Breitling e Omega.

Longines nel 2017 introdusse, con il Conquest VHP (Very High precision), un movimento sviluppato in esclusiva da ETA, con uno scarto di +/-5 secondi all’anno;

Omega, invece, equipaggiò il suo Speedmaster Spacemaster Z-33 con il calibro 5666 con un accuratezza di circa +/-10 secondi all’anno;

Per finire, Breitling decise nel 2011 di introdurre la sua tecnologia SuperQuartz per l’intera produzione dei suoi orologi al quarzo; tuttavia, l’alta precisione della Maison si tradusse in un’accuratezza di soli +/-15 secondi all’anno.

LA PRECISIONE DEL CALIBER 0100

Quando si parla di orologi dall’assoluta precisione, lo si fa citando sempre orologi radiocontrollati, che fanno affidamento sui segnali provenienti da satelliti. Nel caso di questo movimento di Citizen, si bypassa il radiocontrollo; non c’è alcun satellite a fornire l’indicazione dell’ora esatta ma il semplice meccanismo interno dell’orologio che riesce a garantire uno scarto incredibile di solo +/-1 secondo all’anno.

Ma come fa questo movimento a essere così preciso?

Il merito sta nell’utilizzo di un oscillatore al cristallo “AT CUT” o di taglio AT al posto dei classici oscillatori a forma di diapason utilizzati nella maggioranza degli orologi al quarzo; sebbene quest’ultimi garantiscono di per sé un’ottima affidabilità dei movimenti, questa non basta quando si parla di assoluta precisione di +/-1 secondo all’anno.

Oscillatore Caliber 0100

Gli oscillatori al cristallo di taglio AT vibrano a una frequenza di 8,4 MHz, superiore addirittura 250 volte rispetto ai classici oscillatori a diapason; questa ampia frequenza permette al meccanismo un’alta resistenza alle influenze esterne quali: fluttuazioni di temperatura, effetti della gravità e soprattutto all’invecchiamento causato dal tempo.

Nel caso di questo calibro di Citizen, troviamo una funzione che controlla la temperatura una volta al minuto e ne compensa i cambiamenti.

Un’altra caratteristica che rende il Caliber 0100 il più preciso al mondo è quella dell’utilizzo di un particolare tipo d’ingranaggio dedicato per la lancetta dei secondi che evita qualsiasi forma di gioco della stessa, riuscendo a bilanciarla in entrambi i sensi per ottenere sempre un perfetto allineamento con la traccia dei minuti, secondo per secondo.

Anche gli urti e il magnetismo giocano un ruolo importante nel mantenimento della massima precisione. I movimenti Citizen sono dotati di un sistema anti-shock che aggiusta automaticamente le sfere collocandole nella posizione corretta e di un sistema antimagnetico che garantisce una resistenza ai campi magnetici di 4.800 A/m (Ampère/metro).

STUDIO DI PRECISIONE E SUPERAMENTO DI OSTACOLI

L’Azienda giapponese, per entrare nella storia con il suo movimento più preciso al mondo, si è affidata a un tipo di lavorazione denominato LIGA, il cui acronimo tedesco indica “Lithographie, Galvanoformung, Abformung”. Si tratta di un processo di modellatura di strutture geometriche e componenti micromeccanici con tolleranze quasi nulle. Questo processo consente di creare, interamente in-house, dei componenti di assoluta precisione e dal perfetto allineamento.

L’unico ostacolo che potrebbe incontrare tutta questa precisione giocata dalle componenti e soprattutto dalle maggiori oscillazioni del cristallo, è la durata della batteria; tuttavia anche qui Citizen si è superata grazie alla tecnologia proprietaria Eco-Drive, sistema che non necessita di alcuna batteria per funzionare ma si avvale di un accumulatore di energia solare

Grazie a questa incredibile tecnologia, la riserva di carica degli orologi è di circa 6 mesi in condizioni di assenza di luce del sole.

GLI OROLOGI CALIBER 0100 PIÙ PRECISI AL MONDO

Sono tre gli orologi al cui interno troviamo il meccanismo di assoluta precisione: uno in oro bianco 18K (ref. AQ6010-06A) e due in Super Titanium (ref. AQ602151E e ref. AQ6020-53X).

La versione in oro bianco si caratterizza per lo stile di assoluto minimalismo. Un dress watch dalla cassa di 37,50 mm di diametro e dallo spessore esiguo di soli 9,10 mm. Questa variante è anche quella Top di gamma ricca di diverse finezze stilistiche.

Gold Caliber 0100

Oltre alla cassa in oro, troviamo la corona dalla forma che evoca quella del cristallo, un vetro zaffiro a doppia curvatura sulla parte anteriore con trattamento antiriflesso; un vetro zaffiro sul fondello a mostrare il calibro con finitura nera al rutenio, materiale che lo rende particolarmente resistente. Il particolare della visione del movimento su un orologio al quarzo non lo trovo mai interessante, neanche in questo caso, ma è solo una mia opinione personale.

fondello Caliber 0100

Il quadrante è di colore avorio con indici applicati lucidi e sfere sfaccettate lucide; la particolarità viene dalla lancetta dei secondi che risulta essere leggermente curva sul finale per esaltare l’incredibile precisione nell’allineamento con la scala dei minuti/secondi.

Il cinturino è in pelle di coccodrillo con fibbia ad ardiglione. 

La disponibilità è di soli 100 pezzi nel mondo per una cifra che si aggira sui 14.500€

Le altre due versioni hanno rispettivamente quadrante nero metallizzato e madreperla, cassa e bracciale a sette file in Super Titanium Duratect α6. La disponibilità in questo caso è di 500 pezzi, evidenziata dal numero seriale sul fondello.

Il prezzo di queste due versioni con bracciale è di circa 6.500€

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>