CELEBRARE IL NUOVO SITO PRODUTTIVO CON UN CALATRAVA

Un’edizione limitata per celebrare la realizzazione del nuovo sito produttivo, il PP6 a Plan-Les-Ouates a Ginevra, così Patek Philippe festeggia questo importante traguardo, dando vita a un capolavoro senza tempo, il nuovissimo Calatrava ref.6007A-001 prodotto in soli 1000 esemplari.

Il completamento del nuovo sito, avvenuto nei primi mesi del 2020, ha visto il susseguirsi degli anni dal 2015, cinque anni messi bene a frutto che hanno visto nascere il nuovo fiore all’occhiello della Maison, dalle dimensioni ragguardevoli, per accogliere la creazione, lo sviluppo e la produzione dei loro magnifici segnatempo, riunendo artigianalità, formazione e atelier sotto lo stesso tetto.

Un edificio di dieci piani con una lunghezza di 200 metri dalle forme senza dubbio moderne, creato per l’espansione della produzione degli anni a venire ma anche per spiegare la forte fiducia che il marchio nutre sul futuro dell’orologeria e che sa coniugare la tradizione e l’innovazione allo stesso tempo.

IL CALATRAVA DEL NUOVO SITO PRODUTTIVO

Il nuovo Calatrava ref.6007A-001

Inutile girarci intorno; lo stile, le finiture, la qualità costruttiva e l’aura della tradizione si percepiscono da subito. La bellezza e l’eleganza di questo orologio sono disarmanti.

Cassa dal diametro di 40mm in acciaio lucido, un materiale che Patek Philippe usa raramente nelle sue collezioni, spessa 9,07mm; forme sinuose, sottili ed eleganti che si estendono da ansa ad ansa; quest’ultime sono curve nella parte finale e dritte all’interno con una misura di 22mm.

Cassa Calatrava ref.6007A-001

Sulla parte superiore sporge la lunetta, ampia e bombata dal quale si erge un vetro zaffiro con trattamento antiriflesso leggermente bombato.

Lateralmente non può mancare la corona di carica con in rilievo la croce di Calatrava dalle posizioni canoniche: contro cassa la carica manuale, in prima, la regolazione data e in seconda, quella dell’ora. La resistenza alla pressione è di 30 metri.

Corona Calatrava ref.6007A-001

Anche la parte non direttamente visibile dell’orologio è di alto pregio; ci troviamo al cospetto di un fondello realizzato con la ricercatezza che questo segnatempo merita. Un decagono avvitato dagli angoli ammorbiditi che mostra il movimento attraverso un vetro zaffiro con la consueta Croce di Calatrava decalcata e la dicitura “New Manufacture 2019”, che rappresenta la data in cui sono state raggruppate le prime unità dell’orologio in questo nuovo edificio.

Fondello Calatrava ref.6007A-001

IL CINTURINO DEL NUOVO CALATRAVA

Il cinturino utilizzato è in pelle di vitello di prima qualità lavorato con effetto tessuto e dello stesso colore del quadrante. La fibbia è ad ardiglione in acciaio lucido.

Cinturino Calatrava ref.6007A-001

IL QUADRANTE ELEGANTE/SPORTIVO

Il quadrante è un elemento di spicco dell’orologio pieno di dettagli di alta classe e che accanto allo stile elegante, conferiscono un animo sportivo. Di un colore grigio-azzurro, mostra sulla parte esterna un rehaut, che regala una bella tridimensionalità in quanto staccato rispetto alla parte centrale; evidenzia la scala dei minuti con indici che si alternano ai numeri arabi a intervalli di cinque minuti. Bel design quello dello “chemin de fer” del giro delle ore, che ricorda un altro Calatrava, la referenza 6006, con numeri arabi applicati in oro bianco 18 ct e indici a triangolo al suo interno. La parte centrale invece mostra una texture a “carbonio”; è proprio questa che gli conferisce quell’aspetto sportivo seppur elegante.

Quadrante Calatrava ref.6007A-001

Anche le sfere a bastone sono in oro bianco 18 ct e, come per le cifre arabe, sono rivestite di Super-Luminova. La lancetta dei secondi invece è in bronzo dipinto di bianco.

A ore 3 troviamo la finestra data in bianco con numero nero, scelta stilistica che trovo più che adeguata a spezzare il gioco formato dai numeri del giro delle ore.

IL MOVIMENTO DI MANIFATTURA

Inutile specificare che il movimento è di manifattura, non potrebbe essere altrimenti.

Il calibro utilizzato è il 324 S C, meccanico a carica automatica formato da 213 componenti con rotore centrale in oro 21 carati unidirezionale.

Le sue misure sono di 3,3mm di spessore e 27mm di diametro.

Ciò che lo rende un movimento di altissimo livello è l’isocronismo che muove il gruppo oscillatore composto da bilanciere Gyromax e spirale Spiromax in Silinvar (derivata dal silicio). Fatto di 29 rubini, ha 28.800 A/h e una riserva di carica che varia da un minimo di 35 ore a un massimo di 45 ore.

Calibro 324 S C Patek Philippe

CONCLUSIONI

Adoro le edizioni limitate perché sono realizzate solitamente per celebrare un evento importante, in questo caso la realizzazione della nuova imponente struttura di Patek Philippe. Non c’è molto da ribadire sulla Maison, la sua storia parla per sé e con questa nuova referenza di Calatrava, modello nato nel 1932, ha saputo rinnovarsi con stile e semplicità.

Il prezzo proposto per questa edizione limitata di soli 1000 pezzi è di 25.720€, certo non poco ma dobbiamo considerare tutti i dettagli in oro 18 carati, la limitazione di produzione, il calibro di manifattura e sicuramente il nome altisonante del marchio, sinonimo di affidabilità e tradizione.

Calatrava

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>