C65 AM GT Limited Edition di Christopher Ward

LO SPIRITO SPORTIVO DI CHRISTOPHER WARD

Ormai tutti conoscono la qualità degli orologi di Christopher Ward, un marchio che da microbrand si è pienamente affermato nel mondo dell’orologeria con una collezione di segnatempo davvero molto vasta e che include l’oggetto di questo articolo, il C65 AM GT Limited Edition.

In questa metà del 2020, il marchio inglese, prende ispirazione dal brand Aston Martin per dare alla luce il suo ultimo arrivato , il C65 AM GT Limited Edition, un cronografo di soli 350 pezzi con movimento al quarzo ETA 251.264 certificato COSC; un orologio dal carattere sportivo e dallo spirito racing. Non a caso il suo design si ispira proprio al cruscotto dell’Aston Martin DB4 GT Zagato, un auto prodotta in serie limitata di soli 19 esemplari nei primi anni Sessanta.

LE CARATTERISTICHE DEL C65 AM GT

Tutto è curato nei minimi particolari per restituire quell’aspetto accattivante delle auto dalle prestazioni elevate in termini di velocità ma dallo stile indiscutibile.

C65 AM GT limited edition

ASPETTO ESTERNO

La cassa dell’orologio è in acciaio 316L rifinito da un’ottima satinatura longitudinale che incontra la lavorazione lucida dei biselli, sulla parte superiore e inferiore della carrure. La bisellatura si interrompe sul finale delle anse, facendo osservare un taglio netto delle stesse, spigoloso.

Le dimensioni della cassa sono di 41 mm di diametro, 12,20 mm di spessore e lug to lug di 47,12 mm.

cassa C65 AM GT

Sulla parte superiore troviamo la lunetta fissa, in alluminio, con la scala tachimetrica incisa; tipica soluzione dei cronografi. All’interno della lunetta, leggermente sporgente fuori dalla stessa, è presente un vetro zaffiro piatto con trattamento antiriflesso che regala un’ottima leggibilità del quadrante.

corona C65 AM GT

Nelle consuete posizioni, a ore 2 e 4, abbiamo i pulsanti cronografici a pompa, scelta che dà quel tocco di vintage che richiama i vecchi anni dell’auto a cui si ispira. A ore 3, invece, troviamo la corona a vite con la consueta lavorazione magistrale, zigrinata con al centro il logo in rilievo su una base sabbiata. La garanzia d’impermeabilità dichiarata dalla Maison è di 150 metri.

fondello C65 AM GT

Bellissima lavorazione in rilievo per il fondello a vite, rappresenta al centro il disegno del cerchio dell’Aston Martin a raggiera attorniato dalle diciture limited edition e il numero della serie di 350. Molto ben lavorato il bracciale in acciaio spazzolato con la clasp a cricchetto con microregolazione su cui è inciso il logo di Christopher Ward. Un punto su cui focalizzare l’attenzione è classica caratteristica del rilascio rapido per la rapida sostituzione del bracciale; infatti, è possibile scegliere l’orologio con tre diversi tipi di cinturini: in cordura e gomma nero e rosso; in pelle nera o marrone vintage (ovviamente il prezzo dell’orologio scende con la scelta del cinturino anziché il bracciale).

IL QUADRANTE

Un discorso a parte merita il quadrante. Come detto precedentemente, si ispira al cruscotto dell’Aston Martin e si compone di diversi elementi che, combinati tra loro, danno come una sorta di tridimensionalità al tutto.

Sulla parte esterna abbiamo l’immancabile rehaut dei secondi di colore bianco; spostandoci verso il centro troviamo il giro delle ore con un design insolito, numeri arabi con SuperLuminova a intervalli di 5 minuti, anziché la numerazione propria delle dodici ore; il tutto inserito all’interno di una lavorazione guilloché.

quadrante C65 AM GT

Al centro del quadrante, il tri-compax dei contatori, a ore 6 quello dei piccoli secondi mentre a ore 2 e 10, rispettivamente quello dei decimi di secondo e delle 12 ore crono.

Al centro di tutto ci sono le classiche sfere a bastone dei minuti e delle ore riempite di SuperLuminova mentre alle altre due lancette, quella rossa e bianca sono demandati rispettivamente i compiti delle misurazioni dei 60 minuti e dei 60 secondi cronografici. A completare il quadrante non manca la finestrella data posta a ore 6 all’interno del contatore dei piccoli secondi.

SuperLuminova C65 AM GT

IL MOVIMENTO

Solitamente si tende a screditare i movimenti al quarzo paragonandoli con i meccanici ma in questo caso ci troviamo di fronte a un calibro di alto livello e dal costo non indifferente se paragonato agli altri quarzi.

Il calibro in questione, rigorosamente Swiss made, è un ETA 251.264 e in questo caso certificato COSC con uno scarto di +/-10 secondi all’anno; considerato come uno dei più accurati movimenti cronografici esistenti. Ciò che lo rende così preciso è la sua struttura termocompensata che fa sì che il calibro non venga influenzato da alcuna estrema fonte di calore; infatti la tecnologia adottata è quella Precidrive, ovvero capacità che regola gli impulsi del motore in base alle variazioni della temperatura ambiente per renderlo il più affidabile possibile. Tra le sue funzioni troviamo lo SPLIT e L’ADD per la misurazione dei tempi intermedi; non manca anche il flyback per l’azzeramento rapido delle sfere crono.

è considerato un superquartz (mecha-quartz) dalle dimensioni di 30 mm di diametro e 5 mm di spessore con 27 rubini e una frequenza di 32.768 Hz. La riserva di carica dichiarata della batteria è di 72 mesi.

CONCLUSIONI

Sicuramente può essere considerato come un cronografo dal design di pregio che trae ispirazione da una delle auto più belle mai prodotte (a mio avviso dopo l’Aston Martin DB5 e la Ferrari 250 GTO).

I dettagli di questo segnatempo sono curati in modo maniacale e la scelta del movimento al quarzo non dispiace perché questa è ricaduta su un calibro di pregio e con una serie di funzioni davvero completa; a mio avviso non è “il solito quarzo”.

Il fregio di edizione limitata ne impreziosisce il valore, fissato da Christopher Ward in 745€ nella versione con bracciale in acciaio e 620€ in quelle con cinturino. Un orologio che aumenta il pregio di una collezione, ma è solo un mio parere.

C65 AM GT

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Ottavio

    Dove acquistare c65 am gt limited edition steel nuovo?
    Grazie

    1. mondorologio

      Buongiorno Ottavio,
      purtroppo si trattava di un modello in edizione limitata acquistabile esclusivamente sul sito di Christopher Ward (come del resto tutti i suoi modelli).
      Al momento questo modello è andato esaurito e non è possibile trovarlo online.
      Bisognerebbe dedicare del tempo a delle ricerche online ed essere fortunati nel trovarne qualcuno in vendita da secondo polso.
      Mi dispiace, purtroppo al momento non c’è possibilità di averlo se non sui siti di compravendita online (posto che qualcuno sia disposto a disfarsene).

Lascia un commento